BLOG

DEF, ATTENZIONE A IMPRENDITORIA FEMMINILE, START UP E ECONOMIA CIRCOLARE

22Apr

Abbiamo posto delle osservazioni per noi fondamentali nel parere al Def votato nella giornata di ieri (21 aprile) in commissione agricoltura.  Va innanzitutto garantita liquidità alle imprese affinché si possano creare cicli virtuosi di investimenti anche attraverso il credito di imposta.

La promozione e la tutela del Made in Italy deve restare il perno centrale per sviluppare l’agroalimentare sia sul mercato interno che estero. Per questo crediamo sia necessario portare avanti campagne di comunicazione ad hoc per tutte quelle filiere etiche che rappresentano il cuore del settore primario. Particolare attenzione nei prossimi mesi andrà posta all’imprenditoria femminile e alle start up, prevedendo esoneri contributivi e incentivando gli investimenti.  Infine, vanno sostenuti tutti i processi possibili di economia circolare e ammodernamento energetico.

La lotta ai cambiamenti climatici, giusto ricordarlo a poche ore dalla giornata mondiale della Terra, deve partire dall’agricoltura, perché solo con la collaborazione di tutti i settori produttivi possiamo raggiungere gli obiettivi posti dall’Europa per il 2050.