BLOG

“Milleproroghe” aiuti a famiglie e imprese ,il M5s onora il mandato dei propri iscritti

25Feb

Il decreto “Milleproroghe” rischia di passare in sordina a causa dell’emergenza sanitaria ma contiene misure importanti per la continuità dei servizi pubblici, della sanità in particolare e per la digitalizzazione. Aiuti importanti a famiglie e alle imprese. Il Movimento 5 Stelle onora il mandato dei propri iscritti, ottenendo importanti risultati per i cittadini.

 

Tra i provvedimenti più importanti:

Semplificate le procedure per la realizzazione della banda larga nelle scuole e negli ospedali;

Finanziamenti agevolati agricoltura per imprese colpite del sisma del 2012;

Proroga dell’esonero degli obblighi di presentazione della documentazione antimafia per gli aiuti di Stato inferiori a 25mila euro.

Estensione al 2021 dei contratti a tempo determinato dell’Eipli;

Estensione della sospensione delle procedure di recupero degli aiuti concessi agli zuccherifici e del termine per l’accreditamento degli organismi autorizzati a svolgere le funzioni di controllo e certificazione dei vini Dop e Igp;

– Posticipata al 31 dicembre 2021 la scadenza del bonus vacanze;

Proroga anche per il 2022 degli incentivi alle aziende agricole per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas, con potenza elettrica fino a 300 kW;

Proroga del mercato tutelato gas e luce per i consumatori fino a fine 2022;

Conferma della norma che consente di stabilizzare il personale sanitario assunto a termine;

– Si estende il periodo in cui le imprese private possono utilizzare lo smart working;

– Rinvio dei tempi per la realizzazione del deposito nucleare;

Stop trivelle fino a fine settembre e poi adozione del Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee;

Spostati a fine marzo 2021 i termini di decadenza per l’invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale collegati al Covid;

– Estese a fine 2021 le agevolazioni per le bollette dei titolari di immobili inagibili per il terremoto del Centro Italia;

-Decreto per la sperimentazione del voto elettronico entro Giugno;

-Proroghe per assicurare ai comuni la possibilità di realizzare gli interventi per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per gli interventi di incremento dell’efficienza energetica e di sviluppo territoriale sostenibile;

Assunzioni per rafforzare la giustizia amministrativa e l’Avvocatura dello Stato.