BLOG

“Tutela produzione miele”, accolto Odg

19Mag

È stato accolto dal Governo il mio ordine del giorno che impegna l’Esecutivo ad adottare ogni misura possibile per tutelare le produzioni genuine di miele contro le contraffazioni.

La domanda di miele a livello mondiale cresce ininterrottamente dal 2010, con un incremento costante di 20mila tonnellate all’anno. Di contro, in Europa cala la produzione a causa della perdita di aree impollinabili, dei cambiamenti climatici e dell’interferenza di pesticidi. Per tali limitazioni, cresce l’importazione da Paesi extra UE e dalla Cina dove però non crescono alveari e si registrano prezzi troppo bassi del miele. Questo, chiaramente, genera sospetti su una produzione non in linea con le severe normative UE, dove il miele è identificato tale quando non è addizionato di altre sostanze.

Occorre quindi prevedere maggiori e più chiare informazioni sulle etichette delle confezioni di miele, indicando l’origine del prodotto, soprattutto in caso di miscele,  per garantirne la tracciabilità, sia per quello confezionato, sia per quello sfuso. Servono metodi efficaci per riconoscere la composizione delle sostanze in esso contenute e per sostenere in ambito europeo una migliore vigilanza sul mercato e sulla formazione del prezzo.